domenica, Febbraio 25, 2024
Google search engine
HomeUncategorizedTrimestre anti-inflazione: cos'è e come faremo la spesa da ottobre a dicembre

Trimestre anti-inflazione: cos’è e come faremo la spesa da ottobre a dicembre

Il trimestre anti-inflazione è un patto tra governo, produttori e distributori per offrire agli italiani tanti prodotti a prezzi bloccati o scontati, con l’obiettivo di tutelare il potere d’acquisto dei consumatori, contrastando la spinta inflazionistica ed evitare che diventi strutturale. L’accordo è stato siglato il 28 settembre a palazzo Chigi e durerà dal 1° ottobre fino al 31 dicembre.

La firma del protocollo d’intesa, a cui erano presenti ANCD-Conad, ANCC-Coop, Federdistribuzione, Confcommercio e FIESA-Confesercenti oltre ad alcune tra le principali figure istituzionali del governo, fa seguito all’accordo raggiunto ad agosto tra il Ministero e le Associazioni di categoria della distribuzione e del commercio.

Le imprese della distribuzione che aderiscono all’iniziativa si impegnano a offrire una selezione di articoli a prezzi contenuti, con particolare attenzione ai prodotti di uso quotidiano facenti parte del “carrello della spesa”, e a non aumentare il prezzo di tale selezione, per le tipologie di iniziative commerciali che lo consentano, durante il trimestre anti-inflazione.

Come vengono calmierati i prezzi? Le soluzioni, nel rispetto della libertà di impresa e delle diverse strategie di mercato, possono essere flessibili.
Ad esempio, su una selezione di prodotti possono essere previsti: prezzi fissi, promozioni, iniziative sui prodotti a marchio del distributore (private label), carrelli a prezzo scontato o unico.

Il Ministero ha predisposto un bollino digitale contenente un logo che riprende i colori della bandiera italiana e riporta la scritta “trimestre anti-inflazione”.

Gli esercizi e le aziende che aderiscono all’iniziativa sono riconoscibili tramite l’esposizione di questo logo, che potranno utilizzare anche nei propri canali di comunicazione al pubblico.

All’iniziativa hanno aderito anche 17 associazioni rappresentative dell’industria alimentare e non alimentare:

  • CENTRO MARCA
  • IBC (Industria Beni e Consumo)
  • FEDERALIMENTARE
  • Union Alimentari CONFAPI
  • UNIONFOOD
  • CNA Nazionale
  • CONFARTIGIANATO
  • CASARTIGIANI
  • ASSOGIOCATTOLI
  • CONFIMI INDUSTRIA
  • CONFCOOPERATIVE – FEDAGRIPESCA
  • LEGACOOP AGROALIMENTARE
  • COLDIRETTI
  • FILIERA ITALIA
  • CONFAGRICOLTURA
  • COPAGRI
  • CIA – Agricoltori Italiani.

Chi aderisce al trimestre anti-inflazione.

Di seguito viene riportato l’elenco, organizzato per province, dei negozi e dei punti vendita sul territorio nazionale che aderiscono all’iniziativa.

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia-Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana

Trentino Alto Adige

Umbria

Valle d’Aosta

Veneto

Gli elenchi sono in continuo aggiornamento. Per maggiori info consulta il sito mimit.gov.it al link: https://www.mimit.gov.it/it/anti-inflazione/elenco-aderenti

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine
Google search engine

Most Popular

Recent Comments