giovedì, Giugno 20, 2024
Google search engine
HomeGDO - Grande Distribuzione OrganizzataCarrefour presenta il progetto "Pescherecci Italiani" per sostenere la pesca costiera italiana

Carrefour presenta il progetto “Pescherecci Italiani” per sostenere la pesca costiera italiana

Carrefour Italia presenta il progetto “Pescherecci Italiani“, un’iniziativa in collaborazione con Coldiretti volta a portare il pescato nazionale al centro della propria proposta commerciale sostenendo la pesca costiera italiana e valorizzando prodotti stagionali di qualità.

Con questo progetto, Carrefour rafforza la collaborazione con le piccole realtà locali che operano nei mari italiani per promuovere una filiera estremamente corta e tracciabile, assicurandosi che il pescato delle acque nazionali arrivi sui banchi dei punti vendita in 24/36 ore, garantendo freschezza e qualità ai consumatori.

Sarà, infatti, possibile seguire e monitorare tutto il percorso dei pescherecci, dalla loro uscita dal porto fino al rientro, per la massima trasparenza riguardo le attività e la zona di pesca. La tracciabilità del prodotto è resa ancor più chiara dall’indicazione della sotto-area geografica (GSA) di pesca presente in etichetta, che offre al consumatore informazioni sul luogo specifico di provenienza del pescato.

Carrefour si impegna inoltre a promuovere la stagionalità del pesce: subito dopo il prezzo, la specie ittica è infatti uno dei principali driver di acquisto dei consumatori italiani al banco pescheria, con 1 italiano su 2 che orienta il proprio acquisto verso la specie preferita, anche rispetto all’aspetto/colore del pesce[1]. Un progetto attraverso il quale Carrefour Italia ha anche l’obiettivo di sensibilizzare il consumatore, valorizzando i prodotti di pesca al culmine della stagionalità, garantendo così la massima qualità, oltre che la convenienza.

Siamo molto orgogliosi di lanciare il progetto Pescherecci Italiani, che è perfettamente coerente con l’ambizione di Carrefour di promuovere una transizione alimentare per tutti attraverso il suo Food Transition Pact, mirando a consolidare una catena del valore in grado di portare benefici concreti sia ai consumatori che ai fornitori” – ha dichiarato Bruno Moro, Direttore Commerciale di Carrefour Italia. “Attraverso questa iniziativa vogliamo soddisfare la domanda crescente di prodotti alimentari sani e nutrienti, promuovendo il valore della stagionalità e la filiera corta e tracciabile, senza dimenticarci dell’importanza delle piccole realtà locali che operano tutti i giorni nel nostro Paese, sostenendo il settore produttivo ittico nazionale”.

[1] Fonte: Astra Ricerche, Unioncamere Puglia

Carrefour Italia opera nel settore della grande distribuzione in Italia con una rete multi-formato di circa 1.200 punti vendita* di cui circa 900 in franchising, nonché con servizi di spesa online e un approccio omnicanale in continuo sviluppo. Presente in Italia dal 1972, l’azienda è leader del franchising nella GDO, guidata da una piena focalizzazione sul cliente e da una costante propensione all’innovazione. Impegnata per valorizzare il Made in Italy agroalimentare, fa parte di Filiera Italia dal 2021 e nel 2023 ha favorito l’esportazione di prodotti italiani nel mondo per circa 1,15 miliardi di euro. Con l’obiettivo di favorire la transizione alimentare per tutti, porta avanti ogni giorno il programma “Act For Food”, per offrire un’alimentazione di qualità a prezzi accessibili e dal 2023 è diventata Società Benefit. Impiega oltre 10.000 persone nella propria rete di punti vendita diretti, cui si aggiungono circa 8.000 collaboratori e collaboratrici dei punti vendita in franchising. Nel 2024 ha ottenuto per il settimo anno consecutivo il riconoscimento di Top Employer.
ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -
Google search engine
Google search engine

ARTICOLI PIU' LETTI

COMMENTI RECENTI